Senza categoria

Lettiera vegetale per gatti, una soluzione pratica ed ecologica

La lettiera per gatti è uno degli accessori indispensabili, soprattutto se il felino vive in casa e non ha la possibilità di recarsi all’esterno per espletare i suoi bisogni. 

Al momento dell’acquisto però, sorge spesso un dubbio: qual è la miglior lettiera in commercio?

Ne esistono di vari tipi, ma ultimamente sta riscuotendo grande successo la lettiera vegetale: una soluzione pratica ed ecologica, che può migliorare la qualità della tua vita, di quella del tuo gatto e sicuramente anche dell’ambiente in cui vivete!

I vari tipi di lettiera 

Oggi il mercato, sempre più attento ai bisogni dei felini e dei rispettivi padroni, offre una molteplicità di lettiere, che si classificano principalmente in tre categorie: 

La lettiera in argilla è generalmente composta da bentonite e può essere agglomerante, vale a dire che i rifiuti del gatto diventano solidi e facilmente rimovibili dalla scatola, oppure non agglomerante, molto più economica e sicura per i gatti di tutte le età. 

Naturalmente anche la lettiera agglomerante è sicura, a patto che il felino (in particolare il cucciolo) non si metta a giocare nel contenitore con la sabbia e non ingerisca l’argilla.

Una lettiera di questo tipo, inoltre, ha il vantaggio di neutralizzare efficacemente gli odori poiché, solitamente, vengono aggiunti anche altri ingredienti, come ad esempio il carbone o il bicarbonato di sodio. 

La lettiera in cristalli di silicio, invece, è spesso composta da sabbia di silicato di sodio e viene realizzata mediante uno speciale processo di fabbrica che combina acqua, ossigeno e altri composti per creare granuli bianchi traslucidi. noti come cristalli di silice.

Oltre ad essere molto efficace nell’assorbimento dei liquidi, la lettiera per gatti a base di cristalli di silice è disponibile in colori speciali, in grado di cambiare colore quando assorbono il liquido. 

Questo, naturalmente, rende più facile accorgersi del momento in cui bisogna pulire! 

Lettiera vegetale: cos’è e come funziona

Tra le tante, una menzione particolare va fatta per la lettiera vegetale che, a differenze delle altre, è composta unicamente da materiali 100% biodegradabili, quali ad esempio mais, grano, buccia di cocco, e così via. 

La lettiera vegetale a base di mais, ad esempio, non solo è disponibile sia nelle varietà naturali che profumate, ma non contiene polvere (a differenza di quella in argilla) ed è ecocompatibile

Quella in legno o in pino, oltre ad essere naturalmente ecologica, è caratterizzata da un piacevole aroma di pino che neutralizza (forse più di tutte le altre) gli odori sgradevoli della lettiera.

La lettiera vegetale a base di grano, invece, si agglomera naturalmente ed è biodegradabile e rispettosa della terra. 

Qualsiasi materiale della lettiera vegetale, oltre a contenere enzimi che eliminano efficacemente gli odori (motivo per cui non ha nulla da invidiare alle lettiere in argilla e in cristalli di silicio), si decompone una volta smaltito. 

La decomposizione richiede solitamente un anno, a meno che la lettiera non venga gettata in un’area dove il clima è tendenzialmente sempre caldo; in tal caso possono volerci anche pochi mesi. 

La lettiera vegetale rappresenta la soluzione migliore anche per quanto riguarda l’impatto ambientale

Ogni anno, purtroppo, si producono circa 200 kg di rifiuti secchi, in particolare con la lettiera minerale non riciclabile, e questo comporta un grande danno a livello ambientale. 

Perché preferire la lettiera vegetale 

La lettiera vegetale presenta molteplici vantaggi che la includono, sicuramente, tra le migliori lettiere in commercio. 

  • Protegge la salute 

Molte lettiere contengono quantità significative di polvere di silice, che può portare problemi alle vie respiratorie sia nei gatti che negli esseri umani. 

Allo stesso modo, anche le fragranze chimiche contenute in alcune lettiere possono essere tossiche per la salute. 

La lettiera vegetale, invece, è prodotta con fibre vegetali ed è priva di additivi; quindi è sicura sia per il tuo felino che per il resto della tua famiglia. 

  • Si pulisce facilmente

La lettiera vegetale si pulisce facilmente perché è biodegradabile. 

Infatti una volta svuotato il contenitore, i rifiuti vengono smaltiti in modo pulito; processo completamente differente rispetto agli altri tipi di lettiere che finiscono per essere accumulati nelle discariche per moltissimo tempo (a danno dell’ambiente). 

  • Fertilizza il terreno

Il materiale della lettiera vegetale, essendo biodegradabile, può essere utilizzato anche per concimare terreni, piante e giardini

Inoltre, la lettiera vegetale non si attacca quasi mai alle zampine del tuo gatto e questo comporta un beneficio in più: maggiore igiene generale, sia nei pressi della lettiera che in tutta la casa. 

Attenzione però: la lettiera vegetale è sì biodegradabile, ma non può essere smaltita ovunque!

Infatti, anche se sull’etichetta leggi la scritta “facile da smaltire nel WC”, non significa che puoi gettare tutta la sabbia del contenitore nel water. 

Potrai gettare soltanto i grumi solidi, ma è sempre meglio controllare le normative locali e le indicazioni su ciascuna confezione.

Prodotti anti-odore e lettiera vegetale

La lettiera vegetale presenta un ulteriore vantaggio, ossia quello di neutralizzare efficacemente gli odori sgradevoli dei bisogni del tuo amato felino, grazie a particolari enzimi contenuti all’interno delle sostanze di cui è composta. 

Infatti, quando si sceglie una lettiera di questo tipo, lo si fa anche per il problema degli odori. 

Tuttavia, se vuoi aumentare l’efficacia di questa importante caratteristica della lettiera vegetale, puoi utilizzare un prodotto anti-odore che elimina del tutto l’odore della lettiera. 

Nel nostro Store sono disponibili numerosi spray attivatori biologici naturali che, combinati a un’efficace azione neutralizzante del composto della lettiera vegetale, rimuoveranno qualsiasi principio di odore sgradevole, tanto da farti quasi dimenticare di avere una lettiera in casa!!

Puoi dare uno sguardo al seguente link per ulteriori approfondimenti: https://www.gaiapet.eu/product-category/attivatore-biologico/ 

Dove si può acquistare la lettiera vegetale?

La lettiera vegetale è disponibile sia nei punti vendita specifici per animali che in alcuni supermercati. 

Naturalmente, se sei impossibilitato a recarti presso un rivenditore apposito, puoi sempre dare uno sguardo online

Il costo della lettiera vegetale è leggermente più alto rispetto agli altri tipi di lettiera, tuttavia l’ambiente e la salute generale di tutti gli abitanti della casa ringrazieranno!

Si può realizzare una lettiera vegetale fai da te?

Assolutamente sì!

Se vuoi risparmiare una discreta cifra di denaro, puoi racimolare alcuni materiali che hai in casa, come ad esempio la carta di giornale, un po’ di terriccio, la sabbia oppure la segatura. 

Se opti per la carta di giornale, ti basterà tagliarla in piccoli pezzi, immergerla in acqua calda e aggiungere un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio

Non appena la consistenza sarà polposa, potrai avvalerti di un colino per espellere tutta l’acqua e attendere che il resto del composto si asciughi. 

Dopodiché, puoi versare tutto nel contenitore del tuo felino. 

Se invece preferisci un procedimento meno articolato, puoi usufruire della sabbia oppure della segatura che puoi versare direttamente nella scatola, a patto che siano prive di sostanze chimiche. 

Certo, al tuo gatto potrebbe non entusiasmare l’idea di avere una lettiera nuova, in quanto i felini sono animali molto abitudinari; tuttavia, se istruito sin da cucciolo, non dovresti riscontrare alcun tipo di problema!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.